Record superato, 51 ore sott’acqua per il pugliese Paolo De Vizzi
domenica 11 settembre 2016

L’atleta disabile manduriano è uscito dal mare di Santa Caterina ieri sera intorno alle 23.

È risalito dopo 51 ore e 56 minuti. L’aveva promesso Paolo De Vizzi, l’atleta disabile manduriano, preparatosi nei mesi scorsi per restare sott’acqua oltre tre giorni. Ieri sera intorno alle 23, dopo aver superato il record precedente di 51 ore e 21 minuti ha deciso di uscire su consiglio dei medici, per il sopraggiungere di una leggera ipotermia.

Ad aspettarlo appena uscito dalle acque del porticciolo di Santa Caterina di Nardò, alle 23.30, gli amici, i familiari e tutti i fan, in trepidante attesa della conclusione dell’evento.

De Vizzi è stato subito visitato: i medici lo hanno trovato in ottime condizioni di salute. La dedica del record battuto è andata a tutte le persone affetta da disabilità: “Nella vita nulla è impossibile”.